La musica da casinò predispone i giocatori a rischi più elevati?

Sono in molti a visitare i casinò settimanalmente, pochi invece quelli che riflettono sui trucchi utilizzati da questi operatori durante il gioco. Qual è l’impatto della musica sul coinvolgimento dei giocatori? Lo spiegheremo nei paragrafi seguenti.

Può sembrare strano, ma nel 2014 un gruppo di scienziati psicosociali norvegesi (sì, questo è il vero nome del loro lavoro in Norvegia) ha deciso di indagare sulla possibilità che la musica di sottofondo nei casinò abbia un effetto sui giocatori e, se sì, quale esattamente.

L’esperimento è iniziato con un gioco di carte da parte dei partecipanti mentre questi ascoltavano in cuffia diversi tipi di musica. Lo studio, condotto presso l’università di Bergen, aveva come campione un gruppo di 101 partecipanti (72 donne e 29 uomini) laureati in psicologia di età compresa tra i 18 e i 29 anni (media 21).


Per farla breve, i ricercatori hanno scoperto che potrebbe esserci una correlazione tra musica lenta e veloce e la tendenza a mostrare un comportamento di gioco più rischioso. Bisogna sottolineare che non c’era un gruppo di controllo (ognuno dei 101 partecipanti ha ascoltato la musica mentre giocava), il che può essere in qualche modo un limite dello studio.

Gli scienziati psicosociali hanno scoperto che c’era una connessione tra la musica e il comportamento dei giocatori. La musica più lenta incoraggiava i soggetti a giocare più a lungo, mentre la musica più veloce diminuiva il loro tempo di reazione. La maggior parte delle giocate sono state effettuate in un periodo di tempo relativamente breve.

Lo studio norvegese nota anche che già nel 1912 gli scienziati proto-psicosociali avevano messo in guardia dalla combinazione di musica e slot machine. Nello stesso anno furono pubblicati ulteriori studi sul gioco d’azzardo, che servirono come istruzioni per i giovani di quel tempo.

Oltre alla conclusione dell’esperimento norvegese appena condiviso, le prove suggeriscono che una certa musica di sottofondo può essere utile per le attività da casinò. Ma se siete stati in un casinò di recente, avrete notato la presenza di musica appropriata all’ambiente. Osservazioni personali mostrano che la musica di sottofondo tende a corrispondere ai dati demografici del casinò. Se il cliente tipico ha più di 40 anni, allora suoneranno musica degli anni 90. Quando il giorno diventa sera, la musica cambia per includere gli ultimi successi degli artisti più in voga.

Puoi fare tu stesso un esperimento la prossima volta che visiti un casinò. Per un momento, fermati e ascolta la musica di sottofondo. Guardati intorno per vedere quale gruppo di età è maggioritario all’interno del locale.

Cosa si ottiene attraverso la musica di sottofondo?

I giovani non vedono il casinò come un luogo in cui si rischia di perdere denaro, ma come un luogo di divertimento. Una sorta di festa, insomma, che nessuno ha fretta di lasciare. Se spendono quello che hanno guadagnato durante la settimana, non si preoccupano, perché saranno pagati di nuovo alla fine di quella successiva.

Le persone più anziane, invece, vanno al casinò principalmente nel loro tempo libero. Possono avere un approccio più moderato, ma la musica influenza anche loro. Non c’è bisogno di un team di scienziati psicosociali norvegesi per dimostrare che la musica di sottofondo è in grado di influenzare l’umore. La musica allegra, e specialmente le canzoni che ami, ti faranno sentire meglio, il che a sua volta ti predisporrà a scommesse di maggiore entità.

Anche se le slot machine sono già state installate e il casinò non vuole altro da te dal primo istante, la musica di sottofondo è un fattore chiave per il successo di qualsiasi casinò. I casinò, nella scelta della musica di sottofondo, si muovono su una linea sottile. Questa dovrebbe evocare nei visitatori emozioni positive, sensazione di comfort, sicurezza e benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.