Qual è il significato della lunghezza nel cricket?

Linea e lunghezza sono due frasi usate comunemente insieme nel cricket. Si riferisce alla capacità del lanciatore di eseguire un lancio efficace. Un articolo precedente ha già spiegato l’importanza della linea nel cricket.

Mentre la linea determina la direzione della palla, la lunghezza aiuta a comprendere l’altezza della palla dopo il lancio. Ci sono tre lunghezze che un giocatore di bocce può lanciare nel cricket: corto, buono e pieno.

Un lancio corto di solito rimbalza sopra o in linea con la spalla del battitore. Un bowl del genere viene spesso chiamato bouncer. Ci vuole molta abilità per lanciare un buttafuori poiché c’è pochissimo margine che separa un buttafuori legale con una palla larga. Un lanciatore può lanciare un buttafuori legale sopra la spalla del battitore. Lanciare un secondo buttafuori nello stesso over sarà considerato un no ball e alla squadra in battuta verranno assegnati un punto libero e un tiro libero.

Una consegna di lunghezza piena è considerata una consegna ideale in molti modi. La palla lancia da qualche parte al centro del campo e i battitori sono spesso cauti prima di determinare dove può spostarsi una bowl dopo aver lanciato in quella zona.

Un lancio a lunghezza piena viene lanciato vicino alle gambe del battitore. Questa consegna può essere sia letale che un regalo per il battitore. Una bowl che si inclina esattamente vicino alle dita dei piedi del battitore è chiamata yorker. Una bowl del genere, se eseguita perfettamente, è molto difficile da contrastare. Tuttavia, quando lancia in linea dello stump esterno, il battitore potrebbe sentire che la palla è nella sua piega e di solito ciò si traduce in molte corse.

Lanciare a lunghezza piena nei primi over può essere complicato per il battitore poiché la bowl oscilla durante questa fase dell’inning.

Il bowling a lunghezza piena nei death over può essere utile per limitare il flusso delle run. Tuttavia, è comune sbagliare la tempistica del rilascio della palla e il battitore potrebbe ricevere una palla lanciata troppo o completamente lanciata che è facile da colpire. Inoltre, potrebbe anche essere diretto sopra la vita del battitore, risultando in un no ball.

Il controllo della linea e della lunghezza a seconda delle condizioni, della fase dell’inning e dell’abilità del battitore gioca quindi un ruolo importante nello svolgimento del gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *