Cos’è un fallo di piede nel tennis?

Nel tennis, i giocatori hanno un certo insieme di regole che devono seguire per ottenere un servizio legale. I giocatori devono servire stando dietro la linea di fondo, che è la linea più lontana dalla rete su entrambi i lati del campo. Se un giocatore serve dal lato destro, allora deve far atterrare il servizio sulla casella di servizio sinistra dall’altra parte della rete.

Quando un giocatore lancia la palla per servire, fino al momento in cui entra in contatto con la racchetta, nessuna parte del suo corpo deve toccare la linea di fondo o invaderla. Se lo fa, l’arbitro di linea chiama un fallo di piede. Un’altra modalità attraverso la quale è possibile chiamare un fallo di piede è se il piede del giocatore attraversa il segno centrale della linea di fondo. Non ci sono penalità pesanti per un fallo di piede. Proprio come qualsiasi altro servizio irregolare, l’arbitro lo definisce un errore. Due falli di piede di fila sarebbero un doppio fallo e il giocatore perde il punto.

I falli di piede assicurano che il battitore non ottenga alcun vantaggio indebito avanzando in campo anche prima che la palla sia in gioco. Pertanto, uno degli aspetti su cui i tennisti si concentrano è il salto che fanno per colpire la palla a mezz’aria prima di atterrare all’interno della linea di fondo. I falli di piede sono più comuni a livello amatoriale. Tuttavia, un minor numero di arbitri rende difficile l’individuazione a livello amatoriale. A livello professionale, i falli di piede sono molto rari poiché i professionisti hanno ormai acquisito un proprio ritmo di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2024 © | Eurobet 365